Skin ADV

Petrolio in caduta libera, WTI e Brent ai minimi da aprile 2009

Petrolio in caduta libera, WTI e Brent ai minimi da aprile 2009
Continua il calo del prezzo del petrolio. © Shutterstock

Il WTI ha perso il 4,2% e chiuso sotto $48 al barile. Domani i dati sulle scorte statunitensi.

Il prezzo del petrolio ha chiuso anche oggi in deciso ribasso. Il future sul WTI con scadenza febbraio ha perso al NYMEX il 4,2% a $47,93 al barile. Si tratta del più basso livello dall'aprile del 2009.

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Il future sul Brent con scadenza febbraio ha perso all'ICE il 3,8% a $51,10 al barile. Anche per il benchmark europeo si tratta del più basso livello dall'aprile del 2009.

Gli investitori continuano ad essere preoccupati a causa della crescente offerta sul mercato. I mercati attendono con tensione i dati sulle scorte statunitensi di greggio che verranno pubblicati domani. Il consensus prevede un aumento di 700.000 barili. Alcuni analisti credono che se le scorte dovessero aumentare più delle attese il Brent potrebbe scendere sotto $50 al barile.

Sul prezzo del petrolio ha pesato inoltre ancora la forza del dollaro. Il Dollar Index, l'indice che misura il valore del biglietto verde in relazione al paniere delle altre principali valute è salito fino a 91,68 punti rispetto a 91,37 di ieri. Un dollaro più forte è un fattore negativo per le materie prime denominate in dollari, come il petrolio, perchè le rende più care per chi possiede altre divise.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro