Skin ADV

OPEC: Il calo del prezzo del petrolio frena la produzione USA

OPEC: Il calo del prezzo del petrolio frena la produzione USA
La produzione di petrolio degli USA dovrebbe rallentare. © Shutterstock

L'OPEC prevede tuttavia che la domanda per il suo greggio scenderà ai minimi da 12 anni. La produzion del cartello è aumentata a dicembre.

Il crollo del prezzo del petrolio sta iniziando a frenare la crescita della produzione statunitense. Lo afferma l'OPEC nel suo ultimo report mensile.

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Il cartello si attende che le forniture di greggio degli USA saliranno quest'anno di 950.000 barili a 13,81 milioni di barili al giorno. Si tratta di una riduzione di 100.000 barili rispetto alla precedente stima.

"La ripida discesa dei prezzi globali del petrolio potrebbe mettere a repentaglio la produzione delle fonti non convenzionali", si legge nel report.

Tuttavia l'OPEC prevede che la domanda per il suo petrolio scenderà nel 2015 a 28,78 milioni di barili al giorno, ovvero ai minimi da 12 anni. Si tratta di una riduzione di 140.000 barili rispetto alla precedente stima.

Le previsioni sulla crescita della domanda globale sono state alzate invece di 30.000 barili a 1,15 milioni di barili per un totale di 92,3 milioni di barili al giorno.

L'OPEC ha inoltre comunicato che la sua produzione è aumentata a dicembre, rispetto a novembre, di 140.000 barili a 30,2 milioni di barili al giorno. L'aumento è stato dovuto soprattutto all'aumento dell'offerta da parte dell'Iraq (+285.100 barili a novembre).

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro