Skin ADV

Wall Street in rialzo a metà seduta, Dow Jones +0,3%

Wall Street in rialzo a metà seduta, Dow Jones +0,3%
Wall Street sale a metà seduta. ©JEO - Shutterstock

Rimbalzano i petroliferi. Bene UnitedHealth. Vola Netflix. Male IBM dopo i conti.

Dopo un'apertura in moderato ribasso i principali indici statunitensi sono passati in positivo. Il Dow Jones  guadagna al momento lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,6%.

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

A spingere gli acquisti è la speculazione sulle mosse della BCE. Secondo quanto riporta il "Wall Street Journal" il consiglio direttivo dell'Eurotower approverà domani un programma di allentamento quantitativo da €50 miliardi al mese.

I petroliferi rimbalzano sulla scia del prezzo del petrolio. Exxon Mobil (US30231G1022) guadagna lo 0,7% e Chevron (US1667641005) l'1,4%.

UnitedHealth (US91324P1021) sale del 2,8%. Il gruppo leader del settore dell'assicurazione sanitaria ha annunciato per il quarto trimestre un utile di $1,55 per azione. Il consensus era di $1,50 per azione.

Netflix (US64110L1061) sale del 18,5%. Il leader nell'offerta di video online ha registrato lo scorso trimestre una crescita dell'utile e degli abbonati nettamente superiore alle previsioni degli analisti.

IBM (US4592001014) perde il 3,4%. I ricavi del leader mondiale dell'IT sono calati nel quarto trimestre del 2014 del 12% a $24,11 miliardi. Si è trattato dell'undicesimo calo trimestrale di fila. Gli analisti avevano previsto $24,77 miliardi.

Qualcomm (US7475251036) perde lo 0,3%. Secondo quanto riporta "Bloomberg" Samsung Electronics (KR7005930003) non utilizzerà più i chip della compagnia statunitense nella sua versione del Galaxy S.

Wal-Mart (US9311421039) perde lo 0,1%. Morgan Stanley ha tagliato il suo rating sul titolo del gigante del commercio al dettaglio da "Overweight" ad "Equal-weight".

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro