Wall Street avanti tutta, la BCE scatena il toro

Wall Street avanti tutta, la BCE scatena il toro
Wall Street ha chiuso in deciso rialzo. ©emin kuliyev - Shutterstock

Il Dow Jones ha guadagnato l'1,5%, l'S&P 500 l'1,5% e il Nasdaq Composite l'1,8%. Brillano le banche e l'high-tech. Vola eBay.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in deciso rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato l'1,5%, l'S&P 500 l'1,5% e il Nasdaq Composite l'1,8%.

Mario Draghi ha sorpreso i mercati annunciando un programma di allentamento quantitativo più importante delle attese. La BCE acquisterà a partire da marzo mensilmente asset per €60 miliardi contro i €50 miliardi previsti dalla maggior parte degli economisti. In questo modo il Quantitative Easing europeo avrà un volume di €1,1 bilioni. A mettere di buon umore gli investitori sono state anche le molte notizie positive arrivate dalla stagione degli utili.

I bancari hanno guidato la lista dei rialzi. J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha guadagnato il 3% e Goldman Sachs (US38141G1040) il 2,8%.

Molto bene anche i titoli high-tech. Microsoft (US5949181045) ha guadagnato il 2,6% e Cisco Systems (US17275R1023) il 2,4%.

eBay (US2786421030) ha guadagnato il 7,1%. Il leader delle aste online ha annunciato il taglio di 2.400 posti di lavoro e che studierà la vendita della divisione Enterpreise.

Travelers Companies (US7928601084) ha guadagnato il 3%. Il gruppo assicurativo ha annunciato per il quarto trimestre un utile adjusted di $3,07 per azione. Il consensus era di $2,54 per azione.

Southwest Airlines (US8447411088) ha chiuso in rialzo dell'8,4%. L'utile adjusted della compagnia area ha raggiunto nel quarto trimestre un livello record a seguito del calo dei prezzi del cherosene.

Union Pacific (US9078181081) ha guadagnato il 4,7%. Il maggiore operatore ferroviario degli USA ha aumentato nel quarto trimestre il suo utile per azione del 27% a $1,61. Gli analisti avevano previsto $1,51 per azione.

Verizon Communications (US92343V1044) ha perso lo 0,9%. I margini della divisione wireless dell'operatore telefonico sono calati significativamente nel quarto trimestre.

American Express (US0258161092) ha perso il 3,8%. Gli accantonamenti per perdite su crediti negli USA sono aumentati del 25%. Le spese dell'operatore di carte di credito sno inoltre aumentate lo scorso trimestre del 13%.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro