Wall Street chiude in netto rialzo, sprint nel finale su parole Yellen

Dopo le forti perdite delle scorse sedute i principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in netto rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato l’1,3%, l’S&P 500 l’1% e il Nasdaq Composite l’1%.

Wall Street ha registrato un rally nel finale di seduta. In un incontro con i senatori democratici Janet Yellen ha indicato di essere preoccupata a  causa della situazione all’estero e che la Fed non ha l’intenzione di alzare i tassi nel breve termine. Le dichiarazioni della Yellen, riportate dal senatore Chuck Schumer, hanno fatto scattare una pioggia d’acquisti.

McDonald’s (US5801351017) ha guadagnato il 5,1%. Il leader mondiale del fast food ha annunciato che il CEO Don Thompson ha dato le dimissioni e sarà sostituito da Steve Easterbrook, attualmente responsabile del brand a livello globale.

Boeing (US0970231058) ha guadagnato un ulteriore 5,8%. Citigroup ha alzato il suo target price per il titolo a $171.

Dow Chemical (US2605431038) ha guadagnato il 4,6%. Il maggiore gruppo chimico degli USA ha annunciato per il quarto trimestre un utile di $0,85 per azione. Il consensus era di $0,69 per azione.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,4% e Chevron (US1667641005) lo 0,7%. Il prezzo del petrolio è sceso oggi a New York fino a $43,58 prima di registrare una ripresa.

Ford (US3453708600) ha guadagnato il 2,7%. Il costruttore di auto ha annunciato una trimestrale migliore delle attese e confermato i suoi target per il 2015.

Facebook (US30303M1027) ha guadagnato il 2,3%. Il social network ha aumentato lo scorso trimestre l’utile ed i ricavi più delle attese degli analisti, la sua crescita ha però significativamente rallentato.

Qualcomm (US7475251036) ha prso il 10,3%. Il primo produttore al mondo di chip per cellulari ha tagliato l’outlook sull’anno fiscale 2015.

Alibaba (US01609W102) ha perso l’8,8%. I ricavi del colosso cinese del commercio elettronico sono aumentati lo scorso trimestre meno di quanto atteso dagli analisti.

Tra gli auriferi Barrick Gold (CA0679011084) ha perso il 2,5% e Goldcorp (CA3809564097) l’1,8%. Il prezzo dell’oro ha perso oggi a New York il 2,4%. Si è trattato del più forte ribasso da 13 mesi.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Americana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.