Wall Street chiude debole, pesano Grecia e Cina

Wall Street chiude debole, pesano Grecia e Cina
Wall Street ha chiuso oggi debole. ©Elnur - Shutterstock

Il Dow Jones ha perso lo 0,5%, l'S&P 500 lo 0,4% e il Nasdaq Composite lo 0,4%. Male McDonald's e Alcoa. Vola Hasbro.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso anche oggi in ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,5%, l'S&P 500 lo 0,4% e il Nasdaq Composite lo 0,4%.

Gli investitori continuano ad essere preoccupati a causa della situazione della Grecia. Il nuovo premier greco Alexis Tsipras ha ribadito ieri che Atene non vuole prolungare il piano di salvataggio concordato con la Troika. A pesare su Wall Street sono stati inoltre i deboli dati relativi al commercio estero della Cina.

McDonald's (US5801351017) ha perso l'1,4%. Le vendite del gigante del fast-food sono calate a gennaio più di quanto atteso dagli analisti.

Tra i petroliferi Chevron (US1667641005) ha guadagnato lo 0,8% e ConocoPhillips (US20825C1045) lo 0,5%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in rialzo del 2,3%.

Alcoa (US0138171014) ha perso il 5,5%. J.P. Morgan ha tagliato il suo rating sul titolo del produttore di alluminio da "Overweight" a "Neutral".

Hasbro (US4180561072) ha guadagnato il 7%. Il secondo produttore al mondo di giocattoli ha aumentato lo scorso trimestre l'utile più di quanto atteso dagli analisti e annunciato un incremento del suo dividendo.

Motorola Solutions (US6200763075) ha guadagnato il 4,8%. Secondo quanto riporta "Bloomberg" l'impresa impegnata nello sviluppo di soluzioni di comunicazione per la sicurezza pubblica e del governo starebbe studiando una sua vendita.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro