Wall Street torna a salire, in luce Intel

Wall Street torna a salire, in luce Intel
Wall Street ha chiuso in moderato rialzo. ©hafakot - Shutterstock

Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,2%, l'S&P 500 lo 0,2% e il Nasdaq Composite lo 0,6%. Vola Altera.

CONDIVIDI

Dopo quattro sedute negative di fila i principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in moderato rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,2%, l'S&P 500 lo 0,2% e il Nasdaq Composite lo 0,6%. Durante l'intera settimana il Dow Jones ha perso il 2,3%, l'S&P 500 il 2,2% e il Nasdaq Composite il 2,7%.

In una conferenza organizzata dalla Fed di San Francisco Janet Yellen non ha fornito alcuna precisa indicazione sulla tempistica del primo rialzo dei tassi ma ribadito che la banca centrale agirà cautamente.

I dati macroeconomici pubblicati oggi negli USA sono stati contrastanti. Mentre il PIL è salito lo scorso trimestre meno di quanto previsto dagli economisti, l'indice Michigan relativo alla fiducia dei consumatori ha superato le attese.

In questo contesto Wall Street è stata sostenuta dalle notizie arrivate dal fronte societario. Verso la fine delle contrattazioni gli indici si sono rafforzati dopo che il "Wall Street Journal" ha scritto che Intel (US4581401001) potrebbe acquistare Altera (US0214411003). Se l'operazione dovesse andare in porto si tratterebbe della più importante acquisizione nella storia del leader mondiale dei semiconduttori. Intel ha guadagnato il 6,4% e Altera il 28,4%.

Dow Chemical (US2605431038) ha guadagnato il 2,8%. Il gruppo chimico ha annunciato lo spin-off delle sue attività nel cloro.

Yahoo! (US9843321061) ha guadagnato l'1,4%. Il gigante di Internet ha annunciato un nuovo programma di buyback da $2 miliardi.

BlackBerry (CA7609751028) ha guadagnato l'1,7%. Il produttore di smartphone ha chiuso lo scorso trimestre a sorpresa con un utile di $0,04 per azione. Gli analisti avevano previsto una perdita di $0,04 per azione.

GameStop (US36467W1099) ha perso l'1,1%. La catena di negozi specializzati nella vendita di videogiochi ha annunciato per lo scorso trimestre un utile di $2,15 per azione. Il consensus era di $2,17 per azione.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,9% e ConocoPhillips (US20825C1045) lo 0,5%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in ribasso del 5%.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro