USA, l'occupazione rallenta, a marzo +126.000 posti di lavoro

USA, l'occupazione rallenta, a marzo +126.000 posti di lavoro
L'occupazione ha rallentato significativamente negli USA. © Shutterstock

Il tasso di disoccupazione è rimasto negli Stati Uniti a marzo invariato al 5,5%.

CONDIVIDI

Il Dipartimento del Lavoro degli USA ha comunicato oggi che gli occupati nel settore non agricolo (Nonfarm Payrolls) sono aumentati a marzo di 126.000 unità. Si tratta del più basso aumento dalla fine del 2013. Gli economisti avevano atteso un aumento di 250.000 unità.

I dati di gennaio e febbraio sono stati rivisti al al ribasso, rispettivamente da +239.00 a 201.000 impieghi e da a 295.000 a 264.000 impieghi.

Il tasso di disoccupazione (Unemployment Rate) è rimasto a marzo invariato al 5,5%. Il dato è conforme alle stime degli esperti.

Il salario orario medio è salito dello 0,3%, dal +0,1% di febbraio. Gli economisti avevano previsto un aumento dello 0,2%.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro