Borsa USA contrastata a metà seduta

Borsa USA contrastata a metà seduta
Trader al NYSE. © iStockPhoto

Bene J.P. Morgan e i petroliferi. Scende Wells Fargo. A picco Norfolk Southern.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi sono a metà seduta contrastati. Il Dow Jones guadagna al momento lo 0,4%, il Nasdaq Composite perde lo 0,3%. Le vendite al dettaglio sono aumentate negli USA a marzo meno di quanto atteso dagli economisti. Dalla stagione degli utili sono arrivati inoltre segnali misti.

J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) guadagna l'1,8%. La prima banca statunitense per asset ha aumentato nel primo trimestre l'utile ed i ricavi più di quanto atteso dagli analisti.

Johnson & Johnson (US4781601046) sale dello 0,2%. Il conglomerato ha annunciato una trimestrale migliore delle attese degli investitori ma tagliato le sue stime per l'intero esercizio.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) guadagna il 2,2% e Chevron (US1667641005) l'1,9%. Il prezzo del petrolio sale al momento a New York del 3,3%.

Wells Fargo (US9497461015) scende dell'1,3%. L'utile della banca californiana è calato nel primo trimestre dell'1,5%. Si è trattato del primo calo da più di quattro anni.

Norfolk Southern (US6558441084) perde il 5,5%. Il secondo operatore di ferrovie degli USA si attende per il corrente trimestre un utile di $1 per azione. Il consensus era di $1,25 per azione.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro