Fed: Evans, per rialzo tassi meglio aspettare inizio 2016

Fed: Evans, per rialzo tassi meglio aspettare inizio 2016
Quando arriverà il primo rialzo dei tassi negli USA? © Shutterstock

Secondo il presidente della Fed di Chicago l'inflazione sarebbe troppo bassa.

Un rialzo dei tassi d'interesse negli USA non è probabilmente appropriato fino all'inizio del 2016. Lo ha chiarato oggi Charles Evans, il presidente della Federal Reserve di Chicago.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Secondo Evans l'istituto centrale non dovrebbe toccare i tassi finchè non ci sarà maggiore certezza che l'inflazione raggiungerà il suo target nell'arco di uno o due anni. "L'inflazione è troppo bassa", ha sottolineato.

Le dichiarazioni di Evans, da sempre una "colomba", arrivano solo qualche ore prima del rilascio delle minute dell'ultima riunione del comitato esecutivo della Fed. Il documento potrebbe dare delle importanti indicazioni sulla tempistica dell'attesa stretta monetaria. Dopo il rallentamento dell'economia statunitense nel primo trimestre una buona parte del mercato scommette che il primo rialzo dei tassi arriverà a dicembre piuttosto che in autunno.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS