etoro

Petrolio, OPEC: L'eccesso di offerta si ridurrà nei prossimi trimestri

Petrolio, OPEC: L'eccesso di offerta si ridurrà nei prossimi trimestri
L'offerta di greggio dovrebbe rallentare nel secondo semestre. © Shutterstock

L'OPEC continua ad attendersi che la produzione statunitense calerà nel terzo trimestre.

L'OPEC si attende che l'eccesso di offerta sul mercato petrolifero si ridurrà grazie all'accelerazione della domanda e del rallentamento della crescita delle forniture da parte dei produttori rivali.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Nel suo ultimo report mensile l'OPEC ha confermato le sue stime di crescita per la domanda globale di petrolio nel 2015 a 1,18 milioni di barili al giorno. L'organizzazione continua inoltre ad attendersi che la richiesta per il suo greggio crescera quest'anno di 300.000 barili a 29,3 milioni di barili al giorno.

La produzione dell'OPEC è cresciuta a maggio, rispetto al mese precedente, di 24.000 barili a 30,98 milioni di barili al giorno. Un aumento produttivo è stato registrato soprattutto in Iraq ed Angola.

Le stime sulla crescita della produzione dei Paesi non-OPEC sono state confermate 680.000 barili al giorno.

Nonostante la conferma delle stime sulla domanda e l'aumento della sua produzione a maggio, l'OPEC prevede che il surplus di offerta, stimato attualmente a circa 2 milioni di barili al giorno, "probabilmente si attenuerà durante i prossimi trimestri". Il cartello prevede inoltre ancora che la produzione statunitense calerà nel terzo trimestre.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato