etoro

Quotazione petrolio ai massimi annuali dopo nuovo calo scorte USA

Quotazione petrolio ai massimi annuali dopo nuovo calo scorte USA
La quotazione del petrolio ha chiuso in forte rialzo. © Shutterstock

Il future sul WTI con scadenza luglio ha guadagnato al NYMEX il 2,1% a $61,43 al barile.

La quotazione del petrolio ha toccato oggi nuovi massimi annuali. Il future sul WTI con scadenza luglio ha guadagnato al NYMEX il 2,1% a $61,43 al barile. Si tratta del più alto livello dal 9 dicembre del 2014.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

I guadagni del Brent sono stati più moderati. Il future con scadenza luglio ha chiuso all'ICE in rialzo dell'1,3% a $65,70 al barile. Il premio del benchmark europeo rispetto al WTI è sceso in questo modo a $4,27 al barile.

Le scorte statunitensi di petrolio sono calate la scorsa settimana di 6,81 milioni di barili. Si è trattato del sesto calo settimanale di fila e del più forte da 11 mesi. Dai dati del Dipartimento dell'Energia è emerso inoltre che le raffinerie hanno accelerato la loro produzione.

Gli operatori hanno osservato che si tratta di condizioni ideali per un rimbalzo dei prezzi. L'offerta sul mercato petrolifero sta infatti rallentando, allo stesso tempo le prospettive per la domanda stanno migliorando con l'avvicinarsi della stagione delle vacanze estive.

Impulsi rialzisti per le quotazioni del greggio sono arrivati anche dal rapporto mensile dell'OPEC. Il cartello prevede che l'eccesso di offerta sul mercato petrolifero si ridurrà durante i prossimi trimestri. Le stime sulla crescita della domanda globale nel 2015 sono state confermate a 1,18 milioni di barili al giorno.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS