General Electric: Trimestrale ok, bene il settore industriale

General Electric: Trimestrale ok, bene il settore industriale
Il logo di General Electric.

General Electric ha alzato leggermente le sue stime d'utile per il 2015.

General Electric (US3696041033) ha comunicato oggi di aver chiuso il secondo trimestre del 2015 in rosso di $1,36 miliardi, pari a $0,13 per azione. La perdita è stata causata dagli oneri legati al piano del conglomerato di cedere la maggior parte dei suoi asset nel settore finanziario.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

L'utile adjusted si è attestato a $0,31 per azione. I ricavi sono aumentati dell'1,5% a $31,75 miliardi. Gli analisti avevano previsto un utile di $0,28 per azione e ricavi di $28,7 miliardi.

General Electric intende concentrarsi in futuro sulle sue attività industriali. L'utile operativo del segmento è cresciuto lo scorso trimestre del 5% a $4,36 miliardi (+11% su base organica). General Electric ha beneficiato soprattutto della solida performance della sua divisione Power & Water.

I ricavi delle attività industriali sono rimasti stabili a $26,9 miliardi (+5% su base organica). Gli ordini sono aumentati dell'8% (+13% su base organica). Il margine operativo è migliorato dal 15,5% al 16,2%.

General Electric si attende ora per il 2015 un utile operativo del segmento industriale di $1,13 - $1,20 per azione, da $1,10 - $1,20 per azione previsti precedentemente.

Il titolo sale al momento nel pre-borsa dell'1,8%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS