Borsainside.com

Wall Street: Ancora un record per il Nasdaq, Google superstar

Wall Street: Ancora un record per il Nasdaq, Google superstar
Nuovo record per il Nasdaq. ©akva - Shutterstock

Il Dow Jones ha chiuso in lieve ribasso. Scende Boeing. Vendite su minerari e petroliferi. Sale General Electric.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi misti. Il Dow Jones ha perso lo 0,2%, l'S&P 500 ha guadagnato lo 0,1% e il Nasdaq Composite lo 0,9%. Il Nasdaq Composite ha raggiunto per la seconda seduta di fila un nuovo record storico.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Durante l'intera settimana il Dow Jones ha guadagnato l'1,8%, l'S&P 500 il 2,4% e il Nasdaq Composite il 4,3%.

Il peggio della crisi greca sembra passato. I governatori del fondo salva-Stati ESM, ossia i ministri delle Finanze della zona euro, hanno dato oggi via libera alle trattative con il governo di Atene per un nuovo programma di aiuti. Wall Street ha beneficiato inoltre delle notizie positive arrivate dal fronte societario.

A frenare gli acquisti sono stati i timori relativi alla politica monetaria della Fed. Le costruzioni di nuove case sono balzate negli USA a giugno del 10%. La notizia ha alimentato l'aspettativa che l'istituto centrale alzerà i tassi già a settembre.

General Electric (US3696041033) ha guadagnato lo 0,7%. Il conglomerato ha annunciato per il secondo trimestre un utile adjusted di $0,31 per azione. Il consensus era di $0,28 per azione.

Google (US38259P5089) ha guadagnato il 16,1%. La compagnia del più utilizzato dei motori di ricerca ha aumentato nel secondo trimestre l'utile netto del 17,3% a $3,93 miliardi, pari a $6,43 per azione. Escluse le voci straordinarie l'utile ha ammontato a $6,99 per azione. Il consensus era di soli $6,70 per azione.

Boeing (US0970231058) ha perso l'1,1% dopo aver avvertito che iscriverà nel bilancio del secondo trimestre un onere di $536 milioni legato ai problemi del programma KC-46.

Best Buy (US0865161014) ha perso il 5,8%. Merrill Lynch ha tagliato il suo rating sul titolo della maggiore catena di negozi per l'elettronica di consumo al mondo da "Buy" a "Underperform".

Il calo dei prezzi delle materie prime ha penalizzato i minerari ed i petroliferi. Nel settore minerario Barrick Gold (CA0679011084) ha perso il 4,9% e Freeport McMoRan (US35671D8570) il 2,6%. Il prezzo dell'oro ha chiuso oggi a New York ai minimi da più di cinque anni. Nel settore petrolifero Chevron (US1667641005) ha perso l'1,4% e ConocoPhillips (US20825C1045) l'1,3%. Il prezzo del petrolio è sceso anche oggi al NYSE.

Mattel (US5770811025) ha perso il 3,3%. I ricavi del primo produttore al mondo di giocattoli sono calati lo scorso trimestre più di quanto atteso dagli analisti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS