Wall Street chiude in netto ribasso, Dow Jones e Nasdaq -1%

Wall Street chiude in netto ribasso, Dow Jones e Nasdaq -1%
Wall Street ha chiuso in netto ribasso. © iStockPhoto

Vendite sui petroliferi. Male Macy's. Crollano Priceline e Hertz. Vola Apache.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in netto ribasso. Il Dow Jones, l'S&P 500 e il Nasdaq Composite hanno perso l’1%.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

La forte crescita dell’occupazione negli USA ad ottobre ha alimentato l’aspettativa dei mercati che la Fed alzerà i tassi prima della fine dell’anno. A pesare sono stati inoltre i timori legati al rallentamento dell’economia cinese. Le esportazioni e le importazioni della Cina hanno registrato anche lo scorso mese un forte calo.

Macy's (US55616P1049) ha perso il 5,4%. Citigroup ha tagliato le sue stime sugli utili della catena di grandi magazzini.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso il 2,1% e Chevron (US1667641005) l'1,8%. Il prezzo del petrolio ha perso oggi a New York l’1%.

Priceline.com (US7415034039) ha perso il 9,6%. Il leader delle prenotazioni alberghiere online ha annunciato una trimestrale migliore delle attese degli analisti ma fornito un prudente outlook.

Apache (US0374111054) ha guadagnato il 13,2%. Secondo quanto riporta “Bloomberg” il gruppo energetico avrebbe rifiutato un’offerta non sollecitata d’acquisto.

Weyerhaeuser (US9621661043) ha perso il 3%. Il maggiore proprietario di foreste da legname degli Stati Uniti comunicato oggi che acquisterà il rivale Plum Creek (US7292511083) per $8,44 miliardi.

Hertz Global (US42805T1051) ha perso il 12,6%. La più grande società di noleggio di veicoli al mondo ha annunciato per lo scorso trimestre un utile adjusted di $0,49 per azione. Il consensus era di $0,52 per azione.

Dean Foods (US2423701042) ha guadagnato il 7,3%. Il primo produttore statunitense di latticini è tornato lo scorso trimestre all’utile.

Norfolk Southern (US6558441084) ha chiuso in rialzo dell’11%. Secondo indiscrezioni di stampa l’operatore di ferrovie sarebbe nel mirino del rivale Canadian Pacific Railway (CA13645T1003).

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS