Wall Street parte in moderato rialzo dopo dati occupazione

Wall Street parte in moderato rialzo dopo dati occupazione
Wall Street ha aperto in moderato rialzo. ©Paolo Omero - Shutterstock

Bene il settore del consumo. Vola Avon. Male i petroliferi. Crolla Barnes & Noble.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno aperto oggi in moderato rialzo. Il Dow Jones e il Nasdaq Composite guadagnano al momento lo 0,4%.

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

Il rapporto sull’occupazione negli USA ha battuto le attese. Gli occupati nel settore non agricolo sono aumentati a novembre di 211.000 unità. Gli economisti avevano previsto un aumento di 196.000 unità. La notizia ha segnalato che l’economia statunitense è abbastanza forte da poter sostenere un rialzo dei tassi.

I titoli che dipendono in particolar modo dalla domanda dei consumatori guidano la lista dei rialzi. Nike (US6541061031) guadagna l’1,5%, Procter & Gamble (US7427181091) l’1,1% e Coca-Cola (US1912161007) l’1,1%. L’aumento dell’occupazione dovrebbe spingere il consumo.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) perde l’1,1% e Chevron (US1667641005) l'1,9%. Il prezzo del petrolio va a picco dopo che l’OPEC ha deciso a sorpresa di alzare la sua produzione.

Avon Products (US0543031027) guadagna il 12,3%. Secondo indiscrezioni di stampa il leader a livello mondiale della vendita diretta di cosmetici potrebbe cedere le sue attività nell’America settentrionale al fondo di private equity Cerberus.

LinkedIn (US53578A1088) guadagna l’1,6%. Nomura ha avviato la copertura sul titolo del popolare sito di social network per professionisti ed aziende con “Buy”.

Gap (US3647601083) perde lo 0,8% Le vendie del maggiore operatore di negozi di abbigliamento degli USA sono calate lo scorso mese dell’8%. Gli analisti avevano previsto un calo del 6,3%.

Barnes & Noble (US0677741094) perde il 19%. La maggiore catena di libbrerie degli USA ha registrato lo scorso trimestre una perdita superiore alle attese degli analisti.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro