Disney: Trimestrale record, ma preoccupa ESPN

Disney: Trimestrale record, ma preoccupa ESPN
Il logo di Walt Disney.

Disney ha beneficiato lo scorso trimestre dell’enorme successo del film “Il risveglio della forza”.

CONDIVIDI

Walt Disney (US2546871060) ha annunciato una trimestrale migliore delle attese degli analisti, tuttavia il titolo perde al momento nel pre-borsa circa il 3,5%. Ad indispettire gli investitori è la debole performance del canale sportivo ESPN, durante gli scorsi anni il motore della crescita dei profitti dell’impresa di Topolino.

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Nel primo trimestre fiscale terminato lo scorso 2 gennaio l’utile netto di Disney è salito del 32% a $2,88 miliardi, pari a $1,73 per azione. Si è trattato del miglior risultato trimestrale nella storia del gigante dei media. Escluse le voci straordinarie l’utile ha ammontato a $1,63 per azione. I ricavi sono cresciuti del 14% a $15,24 miliardi. Gli analisti avevano previsto un utile di $1,45 per azione e ricavi di $14,75 miliardi.

Disney ha beneficiato lo scorso trimestre dell’enorme successo del film “Il risveglio della forza”. L’utile operativo della sua divisione cinematografica è balzato dell’86% a $1,01 miliardi. L’utile operativo della divisione prodotti al consumo è salito del 23% grazie al forte aumento delle vendite dei prodotti legati alla saga di “Guerre stellari”. L’utile operativo dei parchi divertimenti si è attestato a $981 milioni, in crescita del 22% rispetto al primo trimestre dello scorso esercizio.

L’utile operativo della divisione TV è calato invece del 6% a $1,41 miliardi. Il calo è stato causato dall’aumento dei costi e dal declino degli abbonati di ESPN.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro