Borsainside.com

Wall Street parte in deciso ribasso, Dow Jones -1,5%

Wall Street parte in deciso ribasso, Dow Jones -1,5%
Wall Street ha aperto in deciso ribasso. © Shutterstock

Ancora forti vendite sui bancari. Crolla Zynga. Volano Cisco e Tesla.

I principali indici statunitensi hanno aperto oggi forte ribasso. Il Dow Jones perde al momento l’1,5% e il Nasdaq Composite l’1,2%.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Ancora una volta sono i timori legati allo stato di salute dell’economia a pesare su Wall Street. Janet Yellen ha avvertito ieri che “le condizioni finanziarie sono diventate meno favorevoli alla crescita”. Oggi il numero uno della Fed parlerà anche alla Commissione bancaria del Senato.

Gli investitori stanno continuando a rifugiarsi negli asset considerati meno rischiosi. Il rendimento del Treasury a dieci anni è sceso fino all’1,55% ovvero ai minimi dal settembre del 2012. Il prezzo dell’oro è balzato sopra quota $1.200.

Anche oggi i bancari soffrono in particolar modo. J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) perde il 4% e Goldman Sachs (US38141G1040) il 2,7%.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) perde l’1,7% e Chevron (US1667641005) l'1,8%. Il prezzo del petrolio scende attualmente a New York del 2,1%.

Twitter (US90184L1026) perde il 5,3%. Gli utenti del noto sito di micromessaggi hanno registrato lo scorso trimestre una variazione nulla su base sequenziale.

Zynga (US98986T1088) perde il 15,5%. Lo sviluppatore di social games prevede per il corrente trimestre ricavi tra $160 e $175 milioni. Gli analisti avevano previsto $176,8 milioni.

Teva (US8816242098) perde il 3%. Il maggiore produttore al mondo di farmaci generici ha annunciato per lo scorso trimestre un utile di $1,28 per azione. Il consensus era di $1,29 per azione.

Expedia (US3021251091) guadagna il 6,8%. Il leader delle prenotazioni di viaggi online si attende per il 2016 un forte aumento del suo Ebitda adjusted.

Tesla Motors (US88160R1014) guadagna il 6,9%. Il produttore di auto elettriche ha annunciato una trimestrale inferiore alle stime del consensus ma le sue previsioni sulle consegne del Model X hano superato le attese. Tesla si attende inoltre di essere profittevole nel 2016.

Cisco Systems (US17275R1023) guadagna l’8,2%. Il leader mondiale del networking per Internet ha annunciato una trimestrale migliore delle stime degli analisti ed incrementato il suo dividendo e il programma di buyback.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS