Wall Street chiude in lieve ribasso, Apple sotto pressione

Wall Street chiude in lieve ribasso, Apple sotto pressione
Trader al NYSE. © iStockPhoto

Il Dow Jones ha perso lo 0,2%, l'S&P 500 lo 0,1% e il Nasdaq Composite lo 0,2%. Vendite sui petroliferi. Bene Micron Technology.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in lieve ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,2%, l'S&P 500 lo 0,1% e il Nasdaq Composite lo 0,2%.

Wall Street ha continuato a consolidare i suoi recenti guadagni. Durante l’intera settimana il Dow Jones ha guadagnato l’1,8%, l’S&P 500 l’1,6% e il Nasdaq Composite l’1,8%.

Apple (US0378331005) ha perso il 2%. Secondo quanto riporta il quotidiano finanziario giapponese “Nikkei” l’impresa della mela produrrà l’iPhone a ritmo ridotto anche nel secondo trimestre a causa del rallentamento delle vendite.

Il calo del prezzo del petrolio ha pesato sui petroliferi. Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,5% e Chevron (US1667641005) lo 0,8%. La quotazione del WTI ha chiuso in ribasso del 2,8% dopo che l’Iran ha fatto sapere che il suo ministro del Petrolio non parteciperà al vertice di Doha di domenica prossima.

Citigroup (US1729671016) ha perso lo 0,1% nonostante abbia annunciato una trimestrale migliore delle attese degli analisti. Dopo il rally delle scorse sedute sul settore bancario sono scattate oggi delle prese di beneficio.

Micron Technology (US5951121038) ha guadagnato il 2,8%. Brean ha avviato la copertura sul titolo del produttore di memorie con “Buy”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS