Wall Street chiude debole dopo le parole da falco di Fisher

Wall Street chiude debole dopo le parole da falco di Fisher
Wall Street ha chiuso debole. ©Steve Broer - Shutterstock

Scende Apple dopo decisione Ue. Crollano Hershey, Abercrombie & Fitch e G-III Apparel. Bene i bancari.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in moderato ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,3%, l'S&P 500 lo 0,2% e il Nasdaq Composite lo 0,2%.

Gli investitori temono che la Fed possa alzare i tassi già a settembre. In un'intervista a Bloomberg TV il vicepresidente dell’istituto Stanley Fischer ha affermato che il mercato statunitense del lavoro è prossimo al pieno regime e che le scelte di politica monetaria vengono decise sulla base dei dati macroeconomici. A pesare su Wall Street sono state inoltre alcune notizie negative arrivate dal fronte societario.

Apple (US0378331005) ha perso lo 0,8%. La Commissione Europea ha chiesto all’Irlanda di recuperare dall’impresa della mela fino a €13 miliardi di aiuti fiscali concessi illegalmente (Stangata per Apple, dovrà restituire fino a 13 miliardi di aiuti fiscali).

Hershey (US4278661081) ha perso il 10,8%. Mondelez International (US50075N1046) ha comunicato di aver rinunciato all’acquisizione del produttore di cioccolata.

Abercrombie & Fitch (US0028962076) ha perso il 20,3%. Le vendite della catena di abbigliamento casual sono calate lo scorso trimestre del 7%. Si è trattato del quattordicesimo calo trimestrale di fila. Gli analisti avevano previsto un calo del 6,5%.

McDonald's (US5801351017) ha guadagnato lo 0,7%. Baird ha alzato il suo rating sul colosso del fast food ad “Outperform”.

G-III Apparel (US36237H1014) ha perso il 20,7%. Il gruppo che controlla Calvin Klein e Tommy Hilfiger ha chiuso lo scorso trimestre a sorpresa in rosso e tagliato le sue stime per l’intero esercizio.

La crescente aspettativa di un rialzo dei tassi da parte della Fed ha spinto i bancari. J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha guadagnato lo 0,8% e Goldman Sachs (US38141G1040) l’1,9%. La positiva performance del settore bancario ha limitato le perdite dell’intera Wall Street.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,4% e Chevron (US1667641005) lo 0,3%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York ai minimi da due settimane.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro