Wall Street vacilla su timori economia, ma poi rimbalza

Wall Street vacilla su timori economia, ma poi rimbalza
Wall Street sale leggermente a metà seduta. ©Ramleon - Shutterstock

A sostenere il mercato sono le molte operazione di M&A. Volano Navistar e Cepheid. Bene Intel.

CONDIVIDI

I principali indici statunitensi salgono leggermente a metà seduta. Il Dow Jones guadagna al momento lo 0,2% e il Nasdaq Composite lo 0,4%.

L’indice ISM relativo al settore non manifatturiero degli Stati Uniti è precipitato ad agosto ai minimi da più di sei anni. La notizia ha fatto vacillare Wall Street, che è passata temporaneamente in rosso prima di riprendersi nell’ultima ora. A sostenere il mercato sono le molte operazione di M&A.

Monsanto (US61166W1018) perde lo 0,1%. Bayer (DE0005752000) ha alzato la sua offerta per la compagnia statunitense impegnata nell’agrochimica da $125 a $127,50 per azione.

Navistar (US63934E1082) guadagna il 42,2%. Volkswagen (DE0007664039) ha annunciato che acquisterà il 16,6% del costruttore statunitense di camion per circa $256 milioni.

Spectra Energy (US8475601097) guadagna il 13,8%. Enbridge (CA29250N1050) ha annunciato che di aver raggiunto un accordo per acquistare il rivale statunitense per $28 miliardi. La transazione farà nascere il maggiore operatore nordamericano di gasdotti e oleodotti.

Cepheid (US15670R1077) sale del 52%. Danaher (US2358511028) ha raggiunto un accordo per acquistare la compagnia impegnata nella diagnostica molecolare per $4 miliardi.

Intel (US4581401001) sale dell’1%. Evercore ha promosso il maggiore produttore mondiale di semiconduttori da “Hold” a “Buy”. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

General Electric (US3696041033) perde l’1,2%. Il conglomerato ha annunciato l’acquisizione di due società europee attive nella stampa 3D per complessivi $1,4 miliardi.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption