Apple: Credit Suisse alza le stime sull'iPhone

Apple: Credit Suisse alza le stime sull'iPhone
Credit Suisse prevede un aumento delle vendite di iPhone. © Shutterstock

Credit Suisse ha confermato il suo rating su Apple ad “Outperform” con un target price a $150.

CONDIVIDI

Credit Suisse ha rivisto al rialzo le sue stime sulle vendite dell’iPhone e sull’utile per azione di Apple (US0378331005). Secondo la banca d’affari svizzera il ciclo dell’iPhone 7 sarà migliore del previsto. Gli analisti basano il loro ottimismo sui dati dei fornitori di componenti in Giappone, sulle indicazioni arrivate dagli operatori telefonici statunitensi e sulle proprie indagini di mercato.

Credit Suisse ha alzato le sue stime sulle vendite dell’iPhone per il corrente esercizio da 208 milioni a 215 milioni di unità e per il prossimo da 217 milioni a 221 milioni di unità. Gli esperti prevedono che le vendite dello smartphone cresceranno su base sequenziale durante il corrente trimestre del 19% a 48 milioni di unità e durante il prossimo del 56% a 75 milioni di unità. Le stime per l’esercizio 2018 sono state confermate a 249 milioni di unità. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Per quanto riguarda l’utile per azione Credit Suisse prevede ora per il corrente esercizio $8,22 (da $7,95) e per il prossimo $10,09 (da $9,84). La casa d’investimento ritiene che Apple genererà nel lungo termine un free cash flow di circa $67 miliardi. Il rating sul titolo è stato confermato per questi motivi ad “Outperform” con un target sul prezzo a $150.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption