Prezzi petrolio in discesa, pesano timori per eccesso offerta

Prezzi petrolio in discesa, pesano timori per eccesso offerta
I prezzi del petrolio hanno chiuso in discesa. © Shutterstock

Il future sul WTI con scadenza ottobre ha perso al NYMEX il 2% a $43,03 al barile.

CONDIVIDI

Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi in discesa. Il future sul WTI con scadenza ottobre ha perso al NYMEX il 2% a $43,03 al barile. Si tratta del più basso livello dallo scorso 10 agosto. Durante l’intera settimana la quotazione del WTI è scesa del 6,2%. Il future sul Brent con scadenza novembre ha perso all’ICE l’1,8% a $45,77 al barile. Si tratta del più basso livello dal 1 settembre. Durante l’intera settimana la quotazione del Brent è scesa del 4,7%.

Gli investitori temono che l’eccesso di offerta sul mercato petrolifero possa crescere. La Libia e la Nigeria, le cui forniture sono state ridotte da conflitti interni, hanno segnalato di voler riaumentare le loro esportazioni.

Baker Hughes (US0572241075) ha inoltre annunciato oggi che il numero di impianti di trivellazione di greggio è aumentato negli Stati Uniti di 2 unità a 416 unità. Si è trattato dell’undicesimo aumento nelle ultime dodici settimane.

Sui prezzi del petrolio ha pesato anche il forte apprezzamento del dollaro. Il Dollar Index è balzato oggi fino a 96,11 punti, dai 95,28 punti di ieri. Se il dollaro si rafforza le materie prime denominate nel biglietto verde, come il greggio, diventano meno appetibili per chi possiede altre divise.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro