Wall Street mette il turbo dopo la Fed, nuovo record per il Nasdaq

Wall Street mette il turbo dopo la Fed, nuovo record per il Nasdaq
Wall Street ha chiuso in netto rialzo. ©Amy Nichole Harris - Shutterstock

Forti acquisti su minerari e petroliferi. Adobe e FedEx volano dopo i conti. Bene Microsoft. Apple piatta su voci acquisto McLaren.

CONDIVIDI

Wall Street ha messo il turbo nelle ultime ore di contrattazione. La Fed ha lasciato i tassi invariati confermando che li alzerà probabilmente prima della fine dell’anno. Tuttavia la stretta monetaria avverrà più lentamente del previsto. I membri del comitato esecutivo dell’istituto si attendono infatti ora per il 2017 due rialzi dei Fed Funds contro i tre attesi in precedenza.

Un’ulteriore spinta per il mercato azionario statunitense è arrivata da Janet Yellen. In conferenza stampa il numero uno della Fed ha dichiarato che le valutazioni degli asset non sono eccessive rispetto al passato. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,9%, l'S&P 500 l’1,1% e il Nasdaq Composite l’1%. Il Nasdaq ha chiuso ad un nuovo record storico.

I minerari ed i petroliferi hanno beneficiato dell’aumento dei prezzi delle materie prime. Nel settore minerario Barrick Gold (CA0679011084) ha guadagnato l'8,7% e Freeport McMoRan (US35671D8570) il 5,9%. Il prezzo dell'oro ha chiuso oggi in rialzo dell’1%. Nel settore petrolifero Chevron (US1667641005) ha guadagnato il 2% e ConocoPhillips (US20825C1045) il 2,7%. Il prezzo del petrolio ha guadagnato oggi a New York il 2,9%.

Apple (US0378331005) ha perso lo 0,1%. Secondo indiscrezioni di stampa l’impresa della mela avrebbe l’intenzione di acquistare la casa automobilistica McLaren.

Wells Fargo (US9497461015) ha perso l’1,6%. J.P. Morgan ha tagliato il suo rating sulla banca californiana da “Overweight” a “Neutral”.

Microsoft (US5949181045) ha guadagnato l’1,7%. Il colosso del software ha annunciato un nuovo programma di buyback da $40 miliardi ed un aumento del suo dividendo dell’8%.

FedEx (US31428X1063) ha guadagnato il 6,9%. Il gigante delle spedizioni ha annunciato una trimestrale migliore delle attese degli analisti ed alzato le sue stime per l’intero esercizio.

Adobe (US00724F1012) ha guadagnato il 7,1%. Il leader dei software per la grafica ha annunciato per lo scorso trimestre un utile superiore alle stime del consensus e fornito un solido outlook sui prossimi trimestri.

Quest Diagnostics (US74834L1008) ha guadagnato il 2,1%. Il leader mondiale dei servizi di test diagnostici ha rilasciato un nuovo prodotto volto ad individuare il virus Zika.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro