Il prezzo dell'oro chiude in leggero ribasso, ad ottobre -3%

Il prezzo dell'oro chiude in leggero ribasso, ad ottobre -3%
Il prezzo dell'oro ha chiuso in leggero ribasso. © Shutterstock

Il future sull'oro con scadenza dicembre ha perso lo 0,2% a 1.274,30 dollari l'oncia.

CONDIVIDI

Il prezzo dell'oro ha chiuso oggi in leggero ribasso. Il future con scadenza dicembre ha perso al Comex lo 0,2% a 1.274,30 dollari l'oncia.

Il forte calo del prezzo del petrolio ha avuto oggi un impatto negativo sull’intero mercato delle materie prime. A frenare l’oro è stata inoltre la ripresa del dollaro. Dopo le perdite registrate venerdì il Dollar Index è risalito oggi fino a 98,70 punti. Se il dollaro si rafforza le commodity denominate nella valuta statunitense, come l’oro, diventano meno appetibili per chi possiede altre divise.

Gli operatori hanno osservato che il metallo giallo potrebbe performare bene nel breve termine visto che la volatilità dovrebbe aumentare prima delle elezioni presidenziali negli USA. L’esito del voto è diventato più incerto dopo che l'FBI ha deciso di riaprire l'inchiesta sull'utilizzo di indirizzo e-mail e server privati da parte di Hillary Clinton quando era segretario di Stato. I sondaggi vedono ormai un testa a testa con Donald Trump, considerato poco affidabile dai mercati.

Durante l’intero mese di ottobre il prezzo dell’oro ha perso circa il 3%. A pesare è stata l’aspettativa che la Fed alzerà i tassi prima della fine dell’anno. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra gli altri principali metalli, l'argento ha guadagnato oggi lo 0,3% a $17,84 l’oncia (-7,3% ad ottobre) e il rame lo 0,4% a $2,2075 per libra (-0,6% ad ottobre). Il platino ha perso lo 0,4% a $977,50 l’oncia (-5,5% ad ottobre) e il palladio lo 0,1% a $616,10 l’oncia (-14,6% ad ottobre).

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption