Petrolio, aumentano a sorpresa le scorte API

Petrolio, aumentano a sorpresa le scorte API
Le scorte API di petrolio sono aumentate. © Shutterstock

L’API stima che le scorte statunitensi di petrolio siano aumentate la scorsa settimana di 3,65 milioni di barili.

CONDIVIDI

I prezzi del petrolio scendono leggermente nelle contrattazioni elettroniche dopo che i dati dell’API (American Petroleum Institute) hanno evidenziato un nuovo aumento delle scorte statunitensi di greggio. Il Brent, che aveva finito la seduta a $46,95, è sceso fino a $46,91 al barile. Dopo aver chiuso a $45,81, il WTI quota al momento a $45,69 al barile.

L’API stima che le scorte statunitensi di petrolio siano aumentate la scorsa settimana di 3,65 milioni di barili. Gli analisti interpellati da S&P Global Platts avevano previsto un calo di 2 milioni di barili.

Le scorte di benzina sono calate la scorsa settimana di 155.000 barili. Le scorte di distillati sono aumentate di quasi 3 milioni di barili. Si è trattato del primo aumento da sei settimane.

Le scorte di greggio al terminale di Cushing sono aumentate di 1,13 milioni di barili. Si è trattato del più forte aumento da agosto.

I dati ufficiali dell'EIA (Energy Information Administration), quelli più seguiti dagli investitori, saranno pubblicati mercoledì alle 16:30 (ora italiana).

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro