Nuovi record per Wall Street, Dow Jones vicino a 20.000 punti

Nuovi record per Wall Street, Dow Jones vicino a 20.000 punti
©Amy Nichole Harris - Shutterstock

Settimo rialzo di fila per il Dow Jones. Brillano i titoli high-tech. Sale ancora il petrolio. Vola VeriFone dopo i conti. Vendite sui minerari.

CONDIVIDI

I principali indici statunitensi hanno chiuso oggi in progresso e raggiunto nuovi record storici. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,6%, l'S&P 500 lo 0,7% e il Nasdaq Composite l’1%. Per il Dow Jones si è trattato della settima seduta positiva di fila. L’indice delle blue chip statunitensi ha toccato nel corso della giornata un massimo 19.954 punti.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Gli investitori continuano a scommettere che le misure promesse dal presidente eletto Donald Trump faranno accelerare la crescita economica. L’inizio della riunione della Fed non ha frenato oggi la tendenza al rischio a Wall Street. È infatti ormai da tempo scontato che l’istituto guidato da Janet Yellen alzerà domani i tassi di 0,25 punti base.

I titoli high-tech, che avevano ultimamente sottoperformato l’intero mercato, hanno guidato oggi la lista dei rialzi. Cisco Systems (US17275R1023) ha guadagnato l’1,4%, Intel (US4581401001) il 2,3% e Apple (US0378331005) l’1,7%.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato l’1,8% e ConocoPhillips (US20825C1045) il 2,5%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York per la quarta seduta di fila in rialzo.

FedEx (US31428X1063) ha guadagnato l’1,6%. Morgan Stanley ha avviato la copertura sul gigante delle spedizioni con “Overweight”.

VeriFone Systems (US92342Y1091) ha guadagnato l’8,7%. L'impresa impegnata nello sviluppo di sistemi di pagamento elettronico ha annunciato una trimestrale migliore delle stime degli analisti.

Coca-Cola (US1912161007) ha perso lo 0,3%. Deutsche Bank ha tagliato il suo rating sul produttore di bevande analcoliche da “Buy” a “Hold”.

Il calo dei prezzi dei metalli ha penalizzato i minerari. Alcoa (US0138171014) ha perso il 3,2% e Freeport McMoRan (US35671D8570) il 2,1%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro