Chiusura Wall Street: Nuovi record per S&P 500 e Nasdaq, il Dow Jones si riavvicina a 20.000 punti

Chiusura Wall Street: Nuovi record per S&P 500 e Nasdaq, il Dow Jones si riavvicina a 20.000 punti
© Shutterstock

Volano i minerari. DuPont, Yahoo! e Alibaba brillano dopo i conti. Male Johnson e Johnson e Verizon. Sale ancora il petrolio.

CONDIVIDI

I principali indici statunitensi hanno chiuso oggi in positivi. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,6%, l'S&P 500 lo 0,7% e il Nasdaq Composite lo 0,9%. L’S&P 500 e il Nasdaq hanno raggiunto nuovi massimi storici, il Dow Jones si è riavvicinato a quota 20.000 punti.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Dal fronte societario sono arrivate più notizie positive che negative. Wall Street ha beneficiato inoltre dell’aumento della fiducia degli investitori nella crescita dell’economia. L'indice PMI manifatturiero per gli Stati Uniti è salito a gennaio ai massimi da quasi due anni. In questo contesto il VIX, l’indice della volatilità, è sceso del 2,8% a 11,4 punti, ben al di sotto della media storica di 20 punti.

Il forte aumento dei prezzi dei metalli industriali ha spinto i minerari. Alcoa (US0138171014) ha guadagnato il 3,3% e Freeport McMoRan (US35671D8570) l'8,3%.

DuPont (US2635341090) ha guadagnato il 4,5%. Il gruppo chimico ha annunciato per il quarto trimestre un utile adjusted di $0,51 per azione. Il consensus era di $0,42 per azione. DuPont ha inoltre indicato di attendersi di finalizzare l’accordo di fusione con Dow Chemical (US2605431038) durante il primo semestre.

Yahoo! (US9843321061) ha guadagnato il 3,5%. La compagnia web ha annunciato una trimestrale migliore delle attese degli analisti e indicato di attendersi di concludere la vendita del suo core business a Verizon durante il secondo trimestre.

Alibaba (US01609W102) ha guadagnato il 3,1%. Il gigante cinese del commercio elettronico ha annunciato una trimestrale che ha superato significativamente le attese grazie soprattutto alla sua forte crescita nel mobile.

Johnson & Johnson (US4781601046) ha perso l’1,9%. Il conglomerato ha annunciato per il quarto trimestre un utile di $1,58 per azione. Il consensus era di $1,56 per azione. I ricavi sono stati tuttavia leggermente inferiori alle attese. Johnson & Johnson ha inoltre fornito un prudente outlook sul 2017.

Verizon Communications (US92343V1044) ha perso il 4,4%. L’operatore telefonico ha annunciato per lo scorso trimestre un utile adjusted di $0,86 per azione. Il consensus era di $0,89 per azione. I nuovi abbonati ai servizi di telefonia mobile sono stati inoltre nettamente inferiori alle attese.

Apple (US0378331005) ha perso lo 0,1%. Barclays ha tagliato il suo rating sull’impresa della mela da “Overweight” ad “Equal-weight”.

Tra i petroliferi Chevron (US1667641005) ha guadagnato lo 0,9% e ConocoPhillips (US20825C1045) lo 0,7%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York per la quarta seduta di fila in rialzo.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro