USA, boom occupazione, +227.000 posti di lavoro a gennaio

USA, boom occupazione, +227.000 posti di lavoro a gennaio
© Shutterstock

Il mercato statunitense del lavoro ha accelerato all'inizio del 2017. Tuttavia il salario orario medio ha registrato solo un lieve aumento.

CONDIVIDI

Il Dipartimento del Lavoro degli USA ha comunicato oggi che gli occupati nel settore non agricolo (Nonfarm Payrolls) sono aumentati a gennaio di 227.000 unità. Si è trattato del più forte aumento da quattro mesi. Gli economisti avevano atteso un aumento di sole 170.000 unità.

I dati di novembre e dicembre sono stati rivisti, rispettivamente da +204.000 a +164.000 e da +156.000 a +157.000 posti di lavoro.

Il tasso di disoccupazione (Unemployment Rate) è salito a gennaio al 4,8%, dal 4,7% di dicembre. Gli esperti avevano previsto un tasso di disoccupazione invariato al 4,7%.

Il salario orario medio è salito dello 0,1%, dal +0,2% di dicembre (dato rivisto da +0,4%). Il consensus aveva previsto un aumento dello 0,3%. Su base annua il salario orario medio è aumentato del 2,5%, dal +2,8% registrato nel mese precedente.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro