Quotazione dollaro: Citibank vede potenziale rialzista del 6%

Quotazione dollaro: Citibank vede potenziale rialzista del 6%

La banca d’affari si attende che le politiche fiscali ed i più alti tassi negli Stati Uniti sosterranno l’USD nel medio-lungo termine.

CONDIVIDI

La quotazione del dollaro è poco mossa sul forex all’inizio della settimana a causa della giornata festiva negli Stati Uniti.

Citibank ha indicato in una nota pubblicata oggi che le recenti indicazioni arrivate dalla Fed non sono state sufficientemente da “falco” e che il biglietto verde era ipercomprato. “Il dollaro potrebbe consolidare nel breve termine”, ha osservato.

Tuttavia la banca d’affari ritiene che le politiche fiscali ed i più alti tassi negli Stati Uniti sosterranno l’USD nel medio e nel lungo termine.

Ci sono due motivi per essere ottimisti sulle prospettive del dollaro:

- Donald Trump ha promesso un incremento delle spese fiscali e un taglio delle tasse, misure che potrebbero spingere l’economia statunitense e globale. La Fed potrebbe di conseguenza accelerare il ritmo del rialzo dei tassi, cosa che rappresenterebbe un potenziale supporto per il dollaro.

- Le imprese statunitensi hanno inoltre nelle loro casse estere circa 1,2 bilioni di dollari. Se Trump dovesse ridurre l'aliquota fiscale federale sui redditi delle società, gli afflussi di capitale verso gli Stati Uniti dovrebbero salire fortemente e supportare l’USD.

Gli analisti di Citibank ritengono perciò che il dollaro possa salire rispetto alle altre principali valute del 6% nei prossimi 6-12 mesi.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro