USA, l'attività manifatturiera rallenta leggermente a febbraio

USA, l'attività manifatturiera rallenta leggermente a febbraio
© Shutterstock

L'indice PMI manifatturiero è sceso a febbraio più delle attese. La crescita dei nuovi ordini è rimasta a elevati livelli.

CONDIVIDI

Secondo la stima flash di IHS Markit Economics l'indice PMI manifatturiero per gli Stati Uniti è sceso a febbraio, rispetto a gennaio, da 55 a 54,3 punti. Gli economisti avevano previsto un calo a 54,7 punti.

Ricordiamo che un valore inferiore a 50 punti segnala una contrazione dell'attività nel settore manifatturiero mentre un valore superiore indica una crescita. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

IHS Markit osserva in una nota che il calo del PMI manifatturiero, che a gennaio avevano toccato i massimi da 22 mesi, è stato dovuto in gran parte al rallentamento della produzione e dei nuovi ordini. Gli esperti osservano che, nonostante il rallentamento, la crescita dei nuovi ordini è restata ai più alti livelli dal marzo del 2015 grazie alla forte domanda da parte dei clienti domestici che ha compensato la più debole crescita nei mercati da esportazioni.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption