Borsainside.com

Wall Street interrompe la striscia positiva, realizzi prima di Trump

Wall Street interrompe la striscia positiva, realizzi prima di Trump
© iStockPhoto

Sale la tensione in vista del discorso del neopresidente. VIX ai massimi da due mesi. Crollano Target e Valeant. Bene Priceline.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in flessione. Il Dow Jones ha perso lo 0,1%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,6%. Per il Dow Jones si è trattato del primo ribasso dopo dodici rialzi di fila.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

A Wall Street è scattata oggi qualche presa di beneficio. Prima del discorso di Donald Trump al Congresso alcuni investitori hanno preferito non correre rischi. L’intervento del nuovo presidente è attesissimo, ciò si è riflesso nel VIX, l’indice della paura, che è balzato ai massimi da due mesi.

Il Dipartimento del Commercio ha confermato che il PIL degli USA è cresciuto nel quarto trimestre del 2016 dell’1,9%, al di sotto del +2,1% atteso dagli economisti. Gli altri dati macroeconomici pubblicati oggi, che si riferiscono ad un periodo più recente, hanno però segnalato che la prima economia mondiale si sta rafforzando. Il Chicago PMI, un indicatore del settore manifatturiero, è balzato a febbraio ai massimi da più di due anni. La fiducia dei consumatori è salita, sempre questo mese, ai più alti livelli dal 2001.

Target (US87612E1064) ha perso il 12,1%. La catena discount ha annunciato per lo scorso trimestre un utile adjusted di $1,45 per azione. Il consensus era di $1,51 per azione. Anche le vendite e l’outlook sull’intero esercizio hanno deluso le attese. Sulla scia di Target Wal-Mart (US9311421039) ha perso l’1,1% e Dollar Tree (US2567471063) il 3,6%.

Valeant Pharmaceuticals (CA91911K1021) ha perso il 13,9%. I ricavi del gruppo farmaceutico hanno registrato per il terzo trimestre di fila un calo a doppia cifra.

Priceline.com (US7415034039) ha guadagnato il 5,6%. Il leader delle prenotazioni alberghiere online ha annunciato per lo scorso trimestre un utile adjusted di $14,21 per azione. Il consensus era di $13,01 per azione. Anche i ricavi hanno battuto le attese degli analisti.

U.S. Steel (US9129091081) ha guadagnato l’1,4%. Cowen ha alzato il suo rating sul produttore di acciaio da “Market Perform” ad “Outperform”.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS