Wall Street: Il Dow Jones vola sopra 21.000 punti, miglior seduta del 2017

Wall Street: Il Dow Jones vola sopra 21.000 punti, miglior seduta del 2017
© Shutterstock

Nuovi record anche per Nasdaq e S&P 500. Acquisti sulle banche. In luce Lowe's e Time Inc. Male Best Buy. Crolla Palo Alto Networks.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in forte rialzo e raggiunto nuovi record. Il Dow Jones ha guadagnato l’1,5%, l'S&P 500 l’1,4% e il Nasdaq Composite l’1,4%. Il Dow Jones ha chiuso per la prima volta nella sua storia sopra quota 21.000 punti. Per Wall Street si è trattato della migliore seduta dall’inizio dell’anno.

La tendenza al rischio è riaumentata tra gli investitori. Nel suo discorso al Congresso Donald Trump ha ieri utilizzato toni più morbidi e annunciato importanti misure pro-crescita. Il nuovo presidente ha detto che proporrà un piano di investimenti in infrastrutture da $1.000 miliardi e promesso un “taglio epocale delle tasse”. A spingere gli acquisti sono state anche le notizie arrivate dal fronte macroeconomico. L’indice ISM relativo al settore manifatturiero statunitense è salito a febbraio ai massimi da due anni e mezzo.

I bancari hanno beneficiato dell’aumento dei rendimenti dei Treasury. J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha guadagnato il 3,3% e Goldman Sachs (US38141G1040) l’1,9%.

Lowe's (US5486611073) ha guadagnato il 9,5%. La catena di negozi specializzati nella vendita di articoli per la casa ed il bricolage ha annunciato una trimestrale migliore delle attese e fornito un solido outlook sul corrente esercizio.

Time Inc. (US8872281048) ha guadagnato il 6%. Secondo indiscrezioni di stampa il gruppo editoriale avrebbe chiesto ai suoi potenziali acquirenti di presentare un’offerta definitiva entro la prossima settimana.

Salesforce.com (US79466L3024) ha guadagnato il 3%. Il leader nel campo delle soluzioni CRM (Customer Relationship Management) ha annunciato per lo scorso trimestre un utile adjusted di $0,28 per azione e ricavi di $2,29 miliardi. Gli analisti avevano previsto un utile di $0,25 per azione e ricavi di $2,28 miliardi.

Intel (US4581401001) ha perso lo 0,8%. Bernstein ha tagliato il suo rating sul produttore di chip da “Market Perform” a “Underperform”.

Best Buy (US0865161014) ha perso il 4,5%. La maggiore catena di negozi per l'elettronica di consumo al mondo ha annunciato per lo scorso trimestre un utile adjusted superiore alle stime del consensus, ma i ricavi e l’outlook sul corrente trimestre hanno deluso le attese degli investitori.

Palo Alto Networks (US6974351057) ha perso il 24,2%. La compagnia impegnata nella sicurezza informata ha fornito per il corrente trimestre un outlook nettamente inferiore alle attese degli analisti.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro