Meeting OPEC, cresce l’attesa per il futuro del greggio

Continua a farsi sempre più evidente l’attesa per il meeting OPEC in previsione per il prossimo 25 maggio 2017, e che potrebbe costituire il driver fondamentale per poter modificare le quotazioni tendenziali del greggio. Gli analisti continuano a confermare un approccio di cauto ottimismo – soprattutto, dopo le ultime dichiarazioni di Arabia Saudita e di Russia, che avrebbero raggiunto un accordo per poter allungare il taglio della produzione del greggio fino a marzo 2018, innescando così il recupero dei prezzi – ma è comunque opportuno procedere con attenzione e circospezione al fine di non subire ripercussioni turbolente da qualche ostacolo programmatico.

Ricordiamo comunque che le scelte dell’OPEC e della Russia, relative all’ultima riunione di fine 2016 (-1,8 milioni di barili al giorno di riduzione stimata), erano state in grado di trascinare il prezzo del Brent a un rialzo del 30 per cento, prima che il forte sell-off di marzo, a causa del prepotente ritorno dei produttori di shale-oil statunitensi, innescasse i dubbi sul prolungamento e sulla efficacia dei tagli.

Sulla scia di quanto sopra appare pertanto evidente come un meeting dagli esiti positivi, con un prolungamento degli attuali tagli di 1,8 milioni di barili al giorno, possa essere in grado di spingere ulteriormente al rialzo le quotazioni del greggio, o per lo meno stabilizzarle tra i 50 e i 55 dollari al barile.

Un taglio più significativo alle forniture (oltre cioè 1,8 milioni di barili al giorno) potrebbe pur essere stimato, ma dipenderà principalmente dalle forniture di greggio da parte dei non-OPEC e dalle stime sulla produzione futura di shale-oil, con gli USA in testa. Di contro, una decisione debole del Cartello (cioè, meno di 1,8 milioni di barili al giorno) potrebbe vedere il petrolio scendere di nuovo a 40 dollari al barile.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.