Prezzo petrolio: fase “orso” in pieno corso: quotazione a -20% da picco precedente

Nessuna ripartenza del prezzo del petrolio nella seduta di oggi ma solo un assestamento. E’ questo ciò che sta emergendo per quello che riguarda la quotazione del petrolio a metà pomeriggio. Andando a guardare all’andamento intraday del greggio, infatti, si può notare un leggero recupero a 44 dollari al barile dopo che i futures nella seduta di ieri erano precipitati del 2% andando a toccare i livelli più bassi da agosto 2016. L’assestamento è sostenuto anche dalla flessione superiore alle attese delle scorse settimanali di petrolio Usa. Gli stock, nella settimana che si è chiusa il 16 giugno, sono scesi di 2,5 milioni di barili a quota 509,1 milioni. Gli analisti puntavano su una flessione più contenuta pari a 1,2 milioni.

La tensione sul prezzo del petrolio, quindi, resta molto elevata e ovviamente questo non può che avere ripercussioni anche sull’azionariato. A Wall Street, infatti, gli indici restano incerti anche se il rosso di ieri sembra essere alle spalle complice appunto il blocco della caduta del prezzo del petrolio che si sta verificando oggi. 

Se si allarga l’orizzonte temporale sul grafico della quotazione petrolio, si nota come il prezzo del greggio sia entrato in quella che gli addetti ai lavori chiamano “fase dell’orso“. Dal punto di vista tecnico siamo in questa situazione, quando in conseguenza di una serie di ripetuti ribassi, la quotazione perde una percentuale consistente (in questo caso il 20%) da quello che è stato il picco precedente.

L’ombra dell’orso condizionerà le quotazioni attuali e future del prezzo del petrolio. Del resto non è un mistero che ci siano analisti che parlano di un ribasso del prezzo del petrolio fino a 30 dollari al barile mentre la Banca Centrale della Russia ci sarebbero le condizioni per un assestamento nel medio termine a 40 dollari al barile. 

In un caso e nell’altro, comunque, nessuno punta su un aumento del prezzo del petrolio a dimostrazione di come la decisione Opec di tagliare la produzione abbia un effetto molto limitato sull’andamento del greggio. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.