Borsa USA appesantita dopo trimestrali tech

dollaro

Correzione sui titoli tecnologici dopo trimestrale deludente di Amazon.

Jeff Bezos è diventato l'uomo più ricco del mondo, ma proprio nelle ore in cui il patrimonio del numero 1 di Amazon veniva certificato quale quello più florido, arrivavano anche le notizie non troppo positive sul fronte della trimestrale della propria società, terminata al di sotto delle stime dei principali analisti.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

E così, i numeri prodotti dal più grosso retailer mondiale hanno finito con il trascinare in una fase di correzione i titoli tecnologici e, di qui, i principali listini internazionali. D'altronde, che la delusione sia stata forte è sotto gli occhi di tutti: fino a quel momento le trimestrali Usa erano state ampiamente al di sopra delle aspettative degli analisti, con tre quarti dei risultati pubblicati che erano stati in grado di superare gli auspici degli osservatori.

È tuttavia bastato ben poco per poter rovinare il clima, e indurre gli analisti a dover rivedere qualcosa delle proprie stime. Non è nemmeno un caso che nella notte conseguente alla pubblicazione della trimestrale Amazon il c.d. "indice della paura" (il Vix) ha messo a segno un picco, e anche lo Skew (un indicatore che misura la possibilità di correzioni superiori alla media) abbia subito un'impennata non certo irrilevante.

Ad ogni modo, quanto sopra non deve nemmeno condurre a giudizi troppo frettolosi sui fondamentali a stelle e strisce, industriali o meno. A dimostrazione di ciò, l'economia americana viene confermata in buona salute, con un Pil + 1,4% nei primi tre mesi dell'anno e un'accelerazione al + 2,6% nel corso del secondo trimestre. Un dato positivo, anche se lievemente al di sotto delle attese degli analisti, che puntavano su un + 2,7%.

Il tutto, peraltro, in un contesto in cui l'amministrazione Trump si deve scontrare con l'ennesima bocciatura della propria revisione dell'Obamacare. E questa volta tutto lascia pensare che il presidente Usa si terrà alla larga, per un po' di tempo, dal proporre nuove iniziative...

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS