Skin ADV

Investimenti petrolio, negli USA calo delle scorte oltre le previsioni

petrolio

Le scorte di greggio calano oltre le previsioni negli USA.

Il Dipartimento dell'Energia Statunitense (DOE) ha riferito che la scorsa settimana le scorte di petrolio statunitensi sono diminuite più del previsto, in calo di 6,02 milioni di barili (mb) a 464,96 mb (-1,3 su base settimanale, - 0,9% su base annua), contro stime di consenso pari a una contrazione minore di -0,50 mb. A Cushing, gli stock sono aumentati di 1,53 mb, a 62,46 mb (+ 2,5% su base settimanale, -0,3% su base annua).

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Invece, le scorte di benzina negli Stati Uniti sono aumentate più del previsto, crescendo di 1,64 mb / giorno, a 218,9 mb (+ 0,8%su base settimanale, -3,7% su base annua). Le scorte di distillati sono scese di più previsto, in calo di 2,61 mb a 135,4 mb (-1,9% su base settimanale, -15,7% su base annua). Durante le ultime quattro settimane, il prodotto totale fornito era 20,24 mb (+ 1,9% su base annua), la benzina fornita era 9,46 mb / giorno (+ 1,3% su base annua), l'olio combustibile distillato fornito era 4,02 mb (+ 12,0% su base annua). La produzione statunitense è aumentata di 14 anni mille barili a 9.561 mb / giorno (+ 0,1% su base settimanale, + 12,9% su base annua).

Più sul breve termine, si noti come nelle scorse giornate i prezzi del greggio sono aumentati dopo le osservazioni del presidente russo Putin, che ha detto che una possibile estensione dell'offerta tra OPEC e non OPEC alleati sarà preferibile almeno fino alla fine del 2018. Un messaggio che per gli analisti evidenzia l'impegno costante della Russia a collaborare altri produttori di petrolio, limitando la produzione globale e riducendo le scorte OCSE.

È anche vero che nonostante tale affermazione, tutte le opzioni rimangono per il momento sul tavolo. Difficilmente un annuncio ufficiale su una possibile estensione dei tagli non avrà luogo prima del 1 ° trimestre 2018, con allungamento dei termini probabilmente per altri sei mesi.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro