Warren Buffett festeggia: investire in azioni Berkshire è un affare ma conviene ancora comprare?

Warren Buffett festeggia: investire in azioni Berkshire è un affare ma conviene ancora comprare?
© Shutterstock

Le azioni di Berkshire Hathaway, la società di Warren Buffet, sono arrivate a 300mila dollari: un record

CONDIVIDI

Seguire i consigli su come investire che vengono elaborati da Warrren Buffet è certamente vantaggioso soprattutto se tali suggerimenti di trading riguardano le stesse società del noto speculatore. Il prezzo delle azioni Berkshire, la società controllata dallo stesso Buffet, ha infatti sfondato il muro dei 300mila dollari per la prima volta nella sua storia. Oggetto di quotazione sull'S&P 500 a Wall Street, la Berkshire ha addirittura fatto meglio del suo stesso indice di riferimento. Il paniere è infatti cresciuto del 20% mentre le azioni Berkshire hanno aumentato il loro valore del 22%. In pratica se si confronta il grafico relativo all'andamento dell'S&P 500 con quello relativo all'andamento delle azioni Berkshire, si nota la presenza di un vero record nel record! 

Vendere oggi un'azione Berkshire significa incassare ben 300mila dollari. Un vero e proprio affare. Si specifica, però, che la quotazione a 300mila dollari riguarda le azioni Berkshire di classe A mentre le azioni Berkshire di classe B sono scambiate al prezzo più umano di 200 dollari. Warren Buffett ha sempre affermato che le azioni Berkshire di classe A fossero state ideate per gli investitori cassettisti ossia per chi non era a caccia di profitti immediati. I grafici hanno dato ragione, ancora una volta, all'oracolo di Omaha. La quotazione Berkshire relativa ai titoli di classe A, ha infatti subito un apprezzamento lento o inesorabile. Dinanzi a tali dati non resta altro da dire che riconoscere che investire in azioni Berkshire conviene. I titoli di classe A della società di Buffett sono stati ideati per un certo profilo di investitore. E' ovvio, infatti, che solo avendo un certo capitale si possa pensare di comprare azioni Berkshire di primo livello. 300mila dollari, infatti, sono oggi il costo di due auto Tesla, una marca che non è proprio alla portata di tutti. Eppure nonostante questo oggettivo limite anche gli investitori con meno disponibilità possono trarre vantaggio dai consigli di Warrren Buffett.

Comprare azioni Berkshire di classe B, infatti, è più alla portata di tutti. Non solo. Se anche non si ha la possibilità di comprare le azioni della società di Buffett, si può sempre investire in azioni Berkshire attraverso il trading di CFD. Anche in questo caso però è sempre preferibile attenersi ai consigli di Buffett ossia sempre puntare sul lungo termine e non sul brevissimo. Proprio partendo da questo consiglio, tanti investitori si chiedono se ha ancora senso comprare azioni Berkshire. Certamente investire in questo asset a questo prezzo non è conveniente e non è sbagliato pensare a un ritracciamento su livelli più bassi. Con l'oracolo di Omaha, comunque, mai dire mai. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro