Wall Street verso un rimbalzo di fine anno? Le ultime previsioni di Goldman Sachs

Wall Street verso un rimbalzo di fine anno? Le ultime previsioni di Goldman Sachs
© iStockPhoto

Dopo il recente crollo, la borsa di Wall Street è ora pronta a ripartire secondo gli analisti di Goldman Sachs

CONDIVIDI

Il crollo di Wall Street ha reso conveniente comprare azioni Usa a prezzi più bassi. Questa convenienza è attestata dal fatto che le ultime previsioni sugli indici azionari vedono, nel caso della borsa Usa, un veloce recupero negli ultimi mesi del 2018. Secondo gli analisti di Goldman Sachs, il forte calo che la borsa di Wall Street ha registrato nel mese di ottobre è andato addirittura oltre i fondamentali e questo crollo ha creato lo spazio per una possibile ripartenza già nelle prossime settimane. Volendo quindi esprimere un giudizio rapido, posso affermare che, stando alle stime di Goldman Sachs, investire in azioni Usa o sugli indici americani (dal Nasdaq Composite al Dow Jones passando per l'S&P 500) conviene in considerazione di quelli che sono gli attuali prezzi. 

Secondo Goldman Sachs tra gli indici americani quello che ha subito ribassi più evidenti è stato l'S&P 500. Questo indice azionario ha registrato il declino più marcato dai tempi della crisi finanziaria del 2009. Secondo David Kostin, chief US equities strategist di Goldman Sachs un passivo così marcato è il segnale che il mercato ha reagito in modo quasi sconsiderato alle paure sulle prospettive di crescita economica che, a loro volta, si sono nutrite delle voci sulla possibilità che i colossi web Usa (azioni tecnologiche) siano effettivamente arrivati al loro punto massimo di sviluppo oltre il quale è possibile solo un declino. 

Secondo l'analista, pur considerando molto probabile un calo del ritmo di crescita dell'economica Usa è possibile che ci possa essere una ulteriore espansione dei profitti dei grandi colossi. I fatturati dovrebbero aumentare del 7 annuo dopo il +19 per cento stimato per il 2018.

Sulla base di questo scenario, Goldman Sachs afferma: "Ci aspettiamo che dati economici ancora positivi e una crescita delle stime sugli utili supporteranno un rimbalzo dello S&P 500 verso il nostro target di fine anno posizionato a 2850 punti". Previsioni simili si tradurrebbero in un apprezzamento del 7,2 per cento dalla chiusura di venerdì scorso per l'indice S&P 500 di Wall Street. 

Le previsioni Wall Street di Goldman Sachs sono confermate dagli analisti di Jefferies secondo i quali ben l'81 per cento delle società dello S&P che hanno già proceduto all'approvazione dei conti trimestrali, hanno battuto le attese del mercato. Sulla base di questa indicazione si può ritenere che gli indici della borsa Usa siano pronti a ripartire già nelle prossim settimane. Ovviamente in un contesto che non presenti novità di rilievo. Per dirla in altre parole è logico che un inaprimento della guerra commerciale determini effetti sull'andamento di Wall Street. Da controllare anche il cambio Euro Dollaro

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro