Azioni Amazon trimestrale, profitti record trascineranno oggi le quotazioni in Borsa?

amazon

Amazon fa il record di utili ma... siamo sicuri che oggi le azioni societarie subiranno un apprezzamento?

CONDIVIDI

Amazon cresce, e la sua ultima trimestrale, pubblicata questa notte a Borsa (Wall Street) rigorosamente chiusa, ne è una dimostrazione. Tuttavia, a sorprendere è forse il fatto che il pedale della crescita sia stato premuto sul versante opposto rispetto a quanto eravamo abituati a osservare: rallentamento della prima riga di conto economico di periodo, ma boom di profitti. Insomma, sembra essere cessato il periodo in cui Amazon mirava alla crescita a tutti i costi, anche a sacrificando gli utili netti.

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

La domanda che oggi gli investitori si pongono, è se effettivamente il mercato gradirà o meno tale sviluppo. Per il momento, ieri sera, solamente un piccolo incremento si è rilevato sui titoli azionari. E, oggi, l’incertezza sul destino delle azioni di Jeff Bezos è piuttosto elevata. Tuttavia, val la pena ricordare come le azioni di Amazon sono in rialzo di quasi il 25% da inizio anno, e il gruppo contente a Microsoft e Apple il primo posto nella speciale classifica delle compagini con la maggiore capitalizzazione di mercato.

Tornando ai dati trimestrali, il colosso dell’e-commerce ha posto in essere utili a 3,56 miliardi di dollari, per il nuovo massimo storico, oltre che raddoppiati rispetto a quelli conseguiti nel corso dello stesso periodo dell’anno precedente, e ben al di sopra delle previsioni degli analisti di mercato. Analisti che, ben inteso, si aspettavano utili per azione di 4,72 dollari, contro i 7,09 dollari in realtà verificatisi. Bene anche i profitti operativi, in rialzo a 4,4 miliardi di dollari rispetto a 1,9 miliardi di dollari di un anno prima, con margini dal 3,8% al 7,4%.

Deludono invece i ricavi, almeno in parte. Il giro d’affari è stato pur sempre in linea delle attese, ma si nota un deciso rallentamento dal + 43% di un anno prima (quando però il dato era stato spinto anche dall’acquisizione della catena di supermercati Whole Foods) all’odierno + 17%, a 59,7 miliardi di dollari.

Come reagirà il mercato dinanzi a questo ultimo dato, e ad altre statistiche presentate in termini secondari ma che, in evidenza, marginali non sono (ad esempio, il numero dei dipendenti è diminuito di 17 mila unità a 630.600 persone)? Lo scopriremo tra poche ore…

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro