AIE: La domanda dalla Cina spingerà il prezzo del petrolio

Secondo l'Agenzia Internazionale per l'Energia il prezzo del petrolio potrebbe superare nel 2035 $200 al barile.

CONDIVIDI
La forte domanda di combustibili fossili della Cina potrebbe mettere sotto pressione il mercato globale dell'energia e far lievitare il prezzo del petrolio nei prossimi 25 anni. Lo afferma l'Agenzia Internazionale per l'Energia (abbr. AIE). L'AIE stima che la domanda di petrolio aumenterà tra il 2009 ed il 2035 del 18%. Secondo l'AIE circa la metà di questo incremento sarà dovuto alla sola Cina. Fatih Birol, il Direttore degli Studi Economici dell'AIE, indica che se l'offerta non risponderà conformemente il prezzo del petrolio potrebbe salire a circa $110 al barile nel 2015 e al di sopra di $200 al barile nel 2035. L'AIE prevede che la domanda totale di energia crescerà tra il 2008 e il 2035 a livello globale del 36% ed in Cina del 75%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro