Apple di nuovo sotto pressione al Nasdaq

Il titolo dell'impresa della mela perde più del 3%.

CONDIVIDI
Apple (US0378331005) perde al momento al Nasdaq più del 3%. Qualcomm (US7475251036), un importante fornitore dell'impresa della mela, ha avvertito di aver dei problemi a soddisfare la richiesta di chip da 28 nanometri per le reti LTE. Il mercato teme di conseguenza che il lancio dell'iPhone 5 possa subire un ritardo a causa della mancanza di capacità produttive. A pesare su Apple sono inoltre i dati pubblicati da Verizon Communications (US92343V1044). L'operatore telefonico ha attivato lo scorso trimestre 3,2 milioni di iPhone. Nel quarto trimestre del 2011 gli iPhone attivati da Verizon erano stati 4,2 milioni pari all'11,35% del totale. Alcuni analisti fanno notare che se la percentuale degli iPhone attivati da Verizon dovesse essere rimasta stabile rispetto al totale allora le vendite complessive dello smartphone dovrebbero aver ammontato lo scorso trimestre a 28,2 milioni. Il risultato sarebbe quindi inferiore alle attese di Wall Street. Gli analisti si attendono infatti in media che Apple abbia venduto lo scorso trimestre 30 milioni di iPhone.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro