Apple: J.P. Morgan si attende un'accelerazione della domanda per l'iPhone

J.P. Morgan ha alzato le sue stime su Apple (US0378331005) a seguito dell'accelerazione della domanda per l'iPhone. La banca d'affari prevede ora per il corrente trimestre ricavi di $38,69 miliardi ed un utile di $9,87 per azione. Secondo J.P. Morgan l'impresa della mela venderà negli ultimi tre mesi di quest'anno 28 milioni di unità del suo smartphone. In precedenza J.P. Morgan aveva previsto 25,3 milioni di unità. J.P. Morgan ha alzato inoltre le sue previsioni sulle vendite dell'iPhone nel 2012 da 101,3 milioni a 105,5 milioni e nel 2013 da 120,2 milioni a 121,7 milioni. J.P. Morgan ha tagliato invece leggermente le sue previsioni sulle vendite dell'iPad nel corrente trimestre da 13,3 milioni a 13 milioni. Il taglio è stato effettuato soprattutto a causa dell'impatto del lancio del Kindle Fire di Amazon (US0231351067) sul mercato. J.P. Morgan resta però molto ottimista sulle prospettive del tablet di Apple nel lungo termine. J.P. Morgan ha confermato per questi motivi il suo rating di "Overweight" sul titolo con un target price a $525.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS