Apple raddoppia l'utile, esplodono le vendite dell'iPhone

La trimestrale dell'impresa della mela ha polverizzato le stime degli analisti.

CONDIVIDI
Apple (US0378331005) ha pubblicato oggi dopo la chiusura delle contrattazioni al Nasdaq una trimestrale che ha superato chiaramente le attese del mercato. L'impresa della mela ha aumentato nel suo secondo trimestre fiscale terminato lo scorso 26 marzo i suoi ricavi dell'83% a $24,67 miliardi ed il suo utile netto del 95% a $5,99 miliardi pari a $6,40 per azione. Gli analisti avevano atteso in media ricavi di $23,4 miliardi ed un utile per azione di $5,34. Apple ha beneficiato lo scorso trimestre soprattutto dell'esplosione della domanda per l'iPhone. Le vendite dello smartphone sono aumentate da anno ad anno del 113% a 18,65 milioni di unità. Gli analisti avevano previsto solamente 16,3 milioni di unità. Le vendite di Macintosh sono salite del 28% a 3,76 milioni di unità (stime: 3,55 milioni di unità), quelle dell'iPod sono invece scese del 17% a 9,02 milioni di unità (stime: 9,8 milioni di unità). Le vendite dell'iPad, che è stato lanciato sul mercato all'inizio dell'aprile dello scorso anno, si sono attestate a 4,7 milioni, a fronte dei 6,3 milioni previsti dagli analisti. Apple ha fornito come di consueto un prudente outlook. L'impresa di Cupertino si attende per il corrente trimestre ricavi di $23 miliardi ed un utile di $5,03 per azione. Gli esperti delle banche d'affari avevano atteso ricavi di $23,8 miliardi ed un utile di $5,25 per azione. Il titolo sale al momento nel dopo-borsa del 3,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption