Buffett: Berkshire Hathaway aumenta l'utile nel 2009 del 61%

Nella sua consueta lettera annuale agli azionisti il leggendario finanziere indica di credere che il peggio per il mercato immobiliare sia passato.

CONDIVIDI
Berkshire Hathaway (US0846701086), la holding del leggendario finanziere Warren Buffett, ha aumentato nel 2009 il suo utile netto del 61% a $8,1 miliardi pari a $5.193 per azione di tipo A. Berkshire Hathaway ha beneficiato lo scorso anno del miglioramento delle condizioni dell'economia e della ripresa dei mercati finanziari. I ricavi di Berkshire Hathaway sono aumentati del 4% a $112,5 miliardi. Il patrimonio netto per azione di Berkshire Hathaway, il multiplo preferito dallo stesso Buffett per misurare la performance della sua holding, è cresciuto lo scorso anno del 19,8%. Buffett ha fatto in questo modo decisamente peggio dell'indice S&P 500, che inclusi i dividendi, ha aumentato nel 2009 il suo valore del 26,5%. Nel lungo termine Buffett continua però ad essere chiaramente in testa. Il patrimonio netto per azione di Berkshire Hathaway è aumentato infatti dal 1965 del 20,3% all'anno contro l'incremento annuale del 9,3% registrato dall'S&P 500.
Nel quarto trimestre dello scorso anno Berkshire Hathaway ha generato un utile netto di $3,06 miliardi pari a $1.969 per azione di tipo A. Esclusi i profitti realizzati con i derivati e gli investimenti l'utile di Berkshire Hathaway ha ammontato a $1.308 per azione. Gli analisti avevano atteso in media $1.208 per azione.
Nella sua consueta lettera annuale agli azionisti Buffett indica di credere che il peggio per il mercato immobiliare sia passato. Secondo Buffett i prezzi degli immobili dovrebbero però rimanere notevolmente al di sotto di quelli raggiunti durante la bolla speculativa. Buffett punta inoltre il dito contro i manager del settore finanziario. Secondo Buffett i dirigenti che hanno gestito male i rischi dovrebbero prendersi pienamente le loro responsabilità e pagare. Dalla lettera agli azionisti di Buffett si apprende che Berkshire Hathaway ha aumentato lo scorso anno la sua partecipazione in Sanofi-Aventis (FR0000120578) all'1,9% e quella in Tesco (GB0008847096) al 3%. Berkshire Hathaway controllava alla fine del 2009 il 9,9% di BYD (CNE100000296), la più importante azienda cinese specializzata nella produzione di auto ibride e di batterie al litio. Il valore della quota di Berkshire Hathaway in BYD è salita di più di otto volte dal momento dell'investimento, da $232 milioni a $1,99 miliardi.
Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption