Buffett riduce fortemente la sua partecipazione in Kraft Foods

Il leggendario finanziere ha ridotto molte sue partecipazioni per finanziare l'acquisizione di Burlington Northern.

CONDIVIDI
Berkshire Hathaway (US0846701086), la holding del leggendario finanziere Warren Buffett, ha ridotto lo scorso trimestre del 23% la sua partecipazione in Kraft Foods (US50075N1046). Lo si apprende da una nota alla SEC (Securities and Exchange Commission). Buffett aveva più volte criticato aspramente l'acquisizione di Cadbury da parte di Kraft Foods. Buffett potrebbe d'altra parte aver venduto i titoli della prima impresa alimentare degli USA per finanziare l'acquisizione dell'operatore ferroviario Burlington Northern Santa Fe.
Buffett ha ridotto lo scorso trimestre anche le sue quote in Carmax (US1431301027), ConocoPhillips (US20825C1045), Costco (US22160K1051), Gannett (US3647301015), Johnson & Johnson (US4781601046), Moody's (US6153691059), M&T Bank (US55261F1049) e Procter & Gamble (US7427181091). Buffett ha venduto inoltre tutti i suoi titoli di SunTrust Banks (US8679141031), Travelers Companies (US7928601084), UnitedHealth (US91324P1021) e WellPoint (US94973V1070).
Buffett ha aumentato nel primo trimestre di quest'anno le sue partecipazioni in Becton, Dickinson and Co. (US0758871091) del 16%, in Iron Mountain (US4628461067) dell'11% e in Republic Services (US7607591002) di circa il 30%.
La partecipazione in Coca-Cola (US1912161007), la più importante nel portafoglio di Buffett, è rimasta anche lo scorso trimestre invariata a 200 milioni di titoli.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption