Gli USA rischiano la recessione a causa del fiscal cliff

Lo afferma il CBO (Congressional Budget Office).

Il CBO (Congressional Budget Office), un organismo indipendente che fornisce analisi economiche per aiutare i parlamentari statunitensi a prendere decisioni in materia di bilancio, ha avvertito che se si lascerà scadere gli sgravi fiscali dell'era Bush e ci sarà il previsto taglio della spesa pubblica l'economia finirà probabilmente in recessione. In concreto il CBO prevede che il PIL degli USA calerà nel primo semestre nel 2013 dell'1,3% se ci sarà dopo le elezioni di fine anno il cosiddetto "fiscal cliff", il precipizio fiscale scatenato dall'entrata in vigore contemporanea di aumenti alle tasse e di forti tagli alle spese governative. Ci sarebbe quindi una "recessione tecnica", visto che il PIL statunitense scenderà probabilmente per due trimestri consecutivi. Le proiezioni del CBO prevedono d'altra parte un rimbalzo dell'economia del 2,3% nella seconda metà del 2013.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS