GM rivede al rialzo le sue previsioni sul mercato statunitense dell'auto

Il gruppo di Detroit prevede ora per quest'anno vendite tra 14 milioni e 14,5 milioni di veicoli

CONDIVIDI
General Motors (US37045V1008) ha alzato le sue previsioni sul mercato statunitense dell'auto nel 2012. Il gruppo di Detroit si attende che la ripresa negli USA continuerà. Il CEO Don Johnson indica in una nota che col tempo il rafforzamento del settore manifatturiero e le forti vendite nel settore al dettaglio condurranno ad un aumento dell'occupazione. Secondo Johnson ciò aiutera' più consumatori a lasciarsi alle spalle la recessione. GM prevede ora che sul mercato statunitense verranno venduti quest'anno tra 14 milioni e 14,5 milioni di veicoli a fronte di 13,5 - 14 milioni di veicoli previsti in precedenza.
Sempre oggi GM ha comunicato che ad aprile le sue vendite sono calate dell'8,2% a 213.387 unità. Il calo è stato dovuto al fatto che l'aprile del 2011 aveva avuto tre giorni lavorativi in più dell'aprile di quest'anno. Il risultato ha superato in ogni modo le stime degli analisti che avevano atteso un calo del 9%. Il titolo di GM sale al momento dell'1,6%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption