Goldman Sachs taglia le sue stime sull'economia USA

La banca d'affari prevede ora per il secondo trimestre una crescita dell'1,5%.

CONDIVIDI
Goldman Sachs ha tagliato le sue stime sul PIL degli USA per il secondo trimestre da +2% a +1,5% e per il terzo trimestre da +3,25% a +2,5%. La banca d'affari crede che il recente rallentamento dell'economia statunitense non sia stato causato solamente da dei fattori di natura temporanea. Secondo Goldman sarebbe al momento incerto se il consumo registrerà nei prossimi mesi una ripresa tale da sostenere l'economia e da frenare il tasso di disoccupazione. Goldman osserva a proposito che il debole dato preliminare dell'Università del Michigan sulla fiducia dei consumatori a luglio non è stato affatto incoraggiante.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption