I membri della Fed sono divisi su quando iniziare la exit strategy

Lo si apprende dai verbali della riunione del FOMC, il comitato esecutivo della Banca Centrale degli USA.

In seno alla Federal Reserve c'è disaccordo su quando cambiare la politica monetaria. Lo si apprende dai verbali dell'ultima riunione del FOMC (Federal Open Market Committee), il comitato esecutivo della Banca Centrale degli USA. Alcuni membri del FOMC credono che potrebbe essere necessario alzare i tassi d'interesse prima di quanto finora previsto, altri temono che una politica monetaria più restrittiva possa inutilmente indebolire la ripresa. Alcuni esponenti del FOMC hanno indicato che sosteranno un nuovo allentamento quantitativo (QE3) solo se le prospettive dell'economia dovessero peggiorare significativamente. I membri del FOMC hanno osservato che la discussione sulla normalizzazione della politica monetaria non significa che la exit strategy inizierà presto. Nonostante non sia stata presa alcuna decisione la maggior parte dei membri del FOMC si è espressa a favore di una riduzione del bilancio attraverso la vendita di assets.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS